Ricordo

Campi di granoturco,
una sorgente d’acqua
limpida
la mia mano di bambina
toccava la tua
col timore di farti soffrire.

Delicata e lontana
sofferente e coraggiosa,
mi mancavi,
non te l’ho detto
mai.

La mia mano,
toccava sempre meno
la tua, ero una donna
ora.
Come te.

Ma eri sempre
più delicata e sofferente,
finché la tua mano
scivolò via come.


Daniela Balestrero (Torino, Itália, 1960). Membro del Comitato editoriale della Rivista Philos. Dal 2015 collabora con un giornale locale web scrivendo articoli di spettacolo e attualità. Alcuni dei suoi scritti si possono trovare anche su il Blog di Ramingo.it.

One thought on “ Neolatina: Mostra di poesia italiana, da Daniela Balestrero ”

Comentários

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s