notte di nebbia

Lento camminare
su un marciapiede qualunque
guardo i passi simmetrici,
equilibrio
di una retta immaginaria.

Ombre vaganti
reggono il mio corpo,
sconosciuto aiuto,
in una delle mille.

noche de niebla

Caminar lentamente
en cualquier acera
miro los pasos simétricos,
equilibrio
de una línea imaginaria.

Sombras errantes
sostienen mi cuerpo,
ayuda desconocida,
en uno de los mil.


Daniela Balestrero (Torino, Itália, 1960). Membro del Comitato editoriale della Rivista Philos. Dal 2015 collabora con un giornale locale web scrivendo articoli di spettacolo e attualità. Alcuni dei suoi scritti si possono trovare anche su il Blog di Ramingo.it.

Posted by:Jorge Pereira

Produtor cultural e agente literário pernambucano baseado no Rio de Janeiro e São Paulo. Fundador da Casa Philos e editor-chefe da Revista Philos. Curador de festivais literários e de arte contemporânea.