BAMBINO

Bambino,
trasmettimi la tua innocenza
infondimi la tua saggezza,
insegnami a giocare
ai giochi
che non ricordo più
a sorridere con gli occhi
a battere le mani.

Bambino
aiutami a sopportare
le mie paure
di adulto,
a fare il girotondo
a chiedere “perché”.

Portami
in un mondo
fantastico
dove amore è
amore,
dove il sole
scalda
e la pioggia bagna.

Al confine
fra realtà
e fantasia
dove regna la
semplicità
Bambino prendimi
per mano per l’eternità.


Daniela Balestrero (Torino, Itália, 1960). Membro del Comitato editoriale della Rivista Philos. Dal 2015 collabora con un giornale locale web scrivendo articoli di spettacolo e attualità. Alcuni dei suoi scritti si possono trovare anche su il Blog di Ramingo.it.

Posted by:Jorge Pereira

Produtor cultural pernambucano baseado no Rio de Janeiro. Fundador da Casa Philos e editor-chefe da Revista Philos. Curador de festivais literários e de arte contemporânea.